SIAMHOUSE HOTEL PATTAYA

HAVE AVAILABLE ROOMS FOR NOVEMBER ------ WEB PAGE FACEBOOK

venerdì 15 giugno 2018

Wat Yansangwararam Woramahawihan - Viharn Sien - Wat Mon Dop - NA CHOM THIAN


Wat Yansangwararam Woramahawihan


Some 20 kilometers South of Pattaya lies the enormous Wat Yansangwararam temple complex. Set in a huge area of around 145 acres, the complex houses several buildings of very different architectural styles, as well as well kept gardens and a large lake, that make the complex a nice and peaceful place to relax.
When you enter the Temple complex, the first building you will see is the Viharn Sien, a Chinese temple and museum with a magnificent collection of Chinese artifacts and antiques, one of its kind in Thailand.The main temple building of Wat Yansangwararam or Wat Yan for short, is known for its modern design and is built in a very different style than most Thai temples. A pavilion called mondop or mandapa contains a replica of a footprint of the Buddha. Inside a large white chedi (a Buddhist stupa) a number of relics from the Buddha and his followers are kept.A number of buildings in different architectural styles, such as Indian, Japanese, Chinese, Lanna Thai and Swiss can be seen in the Wat Yan complex. Besides temples, there are a number of monuments, including one of King Prajadhipok.The Wat Yansangwararam temple was constructed in 1976 to honor the Supreme Patriarch Somdej Phra Yanasangworn, who was then the head of the Thai Monastic Order


Circa 20 chilometri a sud di Pattaya si trova l'enorme complesso del tempio di Wat Yansangwararam. Situato in una vasta area di circa 145 ettari, il complesso ospita diversi edifici di stili architettonici molto diversi, così come giardini ben tenuti e un grande lago, che rendono il complesso un luogo piacevole e tranquillo per rilassarsi.
Quando entri nel complesso del Tempio, il primo edificio che vedrai è Viharn Sien, un tempio e museo cinese con una magnifica collezione di manufatti cinesi e oggetti d'antiquariato, unici nel suo genere in Thailandia.
L'edificio principale del tempio di Wat Yansangwararam o Wat Yan in breve, è noto per il suo design moderno ed è costruito in uno stile molto diverso rispetto alla maggior parte dei templi thailandesi. Un padiglione chiamato mondop o mandapa contiene una replica di un'impronta del Buddha. All'interno di un grande chedi bianco (uno stupa buddista) vengono conservate numerose reliquie del Buddha e dei suoi seguaci.
Un certo numero di edifici in diversi stili architettonici, come indiani, giapponesi, cinesi, Lanna Thai e svizzeri possono essere visti nel complesso di Wat Yan. Oltre ai templi, ci sono un certo numero di monumenti, tra cui uno del re Prajadhipok.
Il tempio Wat Yansangwararam fu costruito nel 1976 per onorare il sommo Patriarca Somdej Phra Yanasangworn, che era allora il capo dell'ordine monastico thailandese














































































Viharn Sien

The Viharn Sien is a beautiful Chinese temple South of Pattaya now in use as a museum. The museum houses a unique collection, which is believed to be one of a kind outside of China.
It is made up of a three story central building and a number of pavilion halls. The Viharn Sien is built in elegant Chinese style, but the real attraction lies inside the building to see some priceless and rare Chinese artifacts and antiques.
The Viharn Sien is also called Viharnra Sien, which means House of the Gods, and was built in 1987 for the current King of Thailand’s 60th birthday, King Bhumibol Adulyadej or Rama IX of the Chakri dynasty.
Before entering the building you can see a number of Chinese mythological figures and two enormous stone Peking lions. Inside the museum there is a collection of fine Chinese pottery from several dynasties, one of them the Shang dynasty, making this pottery at least 3,000 years old. Also on display are the statues of 18 Shaolin monks, all displaying a martial art form for which the 15 centuries old Shaolin Monastery in China is famous.
Inside the central building are the hand made terracotta figures of 8 arhats, who are the followers of the Buddha that have reached a high stage of Enlightenment. A great number of precious antiques, paintings, statues and artwork are displayed here, some of which were a gift from the Chinese government.
One section of the Viharn Sien is dedicated to Thai art and history. Here you can see a number of paintings showing the history of some of Thailand’s great Kings, such as King Chulalongkorn (Rama V) and King Taksin, under whose rule Siam was freed from Burmese occupation.

Il Viharn Sien è un bellissimo tempio cinese a sud di Pattaya ora in uso come museo. Il museo ospita una collezione unica, che si crede sia unica nel suo genere al di fuori della Cina.È composto da un edificio centrale a tre piani e un numero di padiglioni. Il Viharn Sien è costruito in elegante stile cinese, ma la vera attrazione si trova all'interno dell'edificio per vedere alcuni inestimabili e rari manufatti cinesi e oggetti d'antiquariato.Il Viharn Sien è anche chiamato Viharnra Sien, che significa House of the Gods, ed è stato costruito nel 1987 per l'attuale re del 60 ° compleanno della Tailandia, il re Bhumibol Adulyadej o Rama IX della dinastia Chakri.
Prima di entrare nell'edificio è possibile vedere una serie di figure mitologiche cinesi e due enormi leoni di Pechino in pietra. All'interno del museo vi è una collezione di pregiate ceramiche cinesi provenienti da diverse dinastie, una delle quali la dinastia Shang, rendendo questa ceramica di almeno 3000 anni. Sono esposte anche le statue di 18 monaci Shaolin, tutte raffiguranti una forma di arte marziale per la quale è famoso il monastero di Shaolin, risalente a 15 secoli fa.
All'interno dell'edificio centrale ci sono le figure in terracotta fatte a mano di 8 arhat, che sono i seguaci del Buddha che hanno raggiunto un alto livello di illuminazione. Qui sono esposti un gran numero di preziosi oggetti d'antiquariato, dipinti, statue e opere d'arte, alcuni dei quali erano un dono del governo cinese.
Una sezione di Viharn Sien è dedicata all'arte e alla storia thailandese. Qui puoi vedere una serie di dipinti che mostrano la storia di alcuni dei grandi re della Thailandia, come il re Chulalongkorn (Rama V) e il re Taksin, sotto il cui dominio Siam fu liberato dall'occupazione birmana.


























































































































































































Wat Mon Dop

Wat Mondop in Pattaya is known as the temple on the hill. It is 200 steps up from the car park, but worth the effort.Wat Mondop is a quiet are where you can truly immerse yourself in silence, meditation, relaxation or simple recover from the 200 steps that you have had to climb to get to the Wat.Climbing up the staircase – the steps are conveniently grouped in sections of 20, so have a ‘resting’ platform before the next set of steps – you will be guarded by the long white guardian serpents either side of the stairway.This brings you to a flat area before the final ascent to the beckoning temple at the top of the hill.There are two sets of temple Bells at top area. It is normal custom to strike a bell three times according to custom. In this case we are presented with sets of four assorted bells. Unless we find out otherwise, you can either strike a single bell three times, or strike each bell once.

Wat Mondop a Pattaya è conosciuto come il tempio sulla collina. È a 200 gradini dal parcheggio, ma ne vale la pena.Wat Mondop è un posto tranquillo dove puoi immergerti veramente nel silenzio, nella meditazione, nel relax o nel semplice recupero dai 200 passi che hai dovuto scalare per raggiungere il Wat.Salendo la scala - i gradini sono opportunamente raggruppati in sezioni di 20, quindi disponi di una piattaforma "di riposo" prima della successiva serie di gradini - sarai sorvegliato dai lunghi serpenti guardiani bianchi ai lati della scala.Questo ti porta in una zona pianeggiante prima dell'ultima salita al tempio che invita in cima alla collina.Ci sono due serie di campane del tempio nella parte superiore. È normale abitudine colpire un campanello tre volte secondo le consuetudini. In questo caso ci vengono presentati set di quattro campane assortite. A meno che non scopriamo diversamente, puoi colpire una singola campana tre volte o colpire ogni campanello una volta






















Nessun commento:

Posta un commento